Nuova ondata di contagi COVID-19 in India: l’origine del disastro e la paura per lo schema COVAX in Africa.

Didascalia immagine di copertina: “Pire funerarie di vittime del COVID 19, in un crematorio a Nuova Delhi” – CNN [https://edition.cnn.com/2021/04/29/india/india-covid-deaths-crematoriums-intl-hnk-dst/index.html]

La prima ondata di contagi da COVID-19 aveva colpito l’India più tardi rispetto al mondo Occidentale, raggiungendo lo scorso Settembre un picco di quasi 100.000 nuovi casi giornalieri. A Gennaio la situazione sembrava essersi stabilizzata, con una media di 20.000. L’8 Marzo, il Ministro della Salute aveva addirittura dichiarato che la pandemia in quest’ultimo paese fosse “alla fine dei giochi”

Da quel momento, l’India è stata teatro di enormi comizi elettorali e incontri religiosi; solo durante il primo giorno del Festival del Kumbh Mela, il 12 Aprile, più di tre milioni di persone si sono immerse nel Gange. L’evento è stato ridimensionato solo una settimana dopo, a causa della morte di uno dei monaci-guida di uno dei gruppi partecipanti

Eppure, stando all’agenzia di stampa Reuters, degli esperti avevano già avvertito a inizio Marzo il Governo Indiano di una nuova variante in circolazione, e del suo livello di contagiosità molto elevato.

Didascalia imagine: “Più di nove milioni di pellegrini hanno partecipato al festival in Haridwar ad Aprile” – REUTERS [https://www.bbc.com/news/world-asia-india-57005563]

La seconda ondata

Tutto questo, come è ormai tristemente noto, ha portato a una disastrosa seconda ondata di contagi. È da oltre due settimane che i nuovi casi giornalieri non scendono sotto la soglia dei 350.000 e il sistema sanitario Indiano è al collasso. Non solo gli ospedali non sono muniti di sufficienti quantità di posti letto e respiratori, ma molti cittadini hanno deciso di rivolgersi al mercato nero per l’acquisto di farmaci come il “Remdesivir” ed il “Tocilizumab”, approvati tra l’altro in pochi paesi.

I crematori delle città più colpite sono aperti giorno e notte, con famiglie costrette a rimanere in fila per ore. I numeri dei contagi e dei decessi ufficiali potrebbero però essere diversi da quelli effettivi, considerando che a Nuova Delhi si possono trovare pire funerarie anche nel parcheggio di un crematorio, e che nel fiume Gange sono stati rinvenuti più di un centinaio di corpi. Vanno considerati, per le famiglie più povere, oltre ai tempi di attesa, i crescenti prezzi dei servizi funerari

Didascalia immagine: Rispetto all curva epidemiologica della prima ondata, in blu, la seconda, rappresentata in rosso, ha seguito una crescita esponenziale [https://www.bbc.com/news/world-asia-india-56811315]

Le accuse dirette a Modi

Il vice presidente dell’Indian Medical Organization (Associazione Medica Indiana) ha chiamato Narendra Modi, il Primo Ministro Indiano, un “grandissimo diffusore” del virus, per aver permesso, organizzato e promosso assembramenti della scala del Kumbh Mela. Modi è stato accusato di aver priorizzato la politica rispetto alla salute pubblica; infatti, secondo quanto è riportato dal The Conversation, il Primo Ministro Indiano si sarebbe focalizzato sul controllo dell’informazione pubblica e della libertà d’espressione

Le paure per il piano COVAX in Africa

Fino a poche settimane fa, l’India era considerata la “Farmacia del mondo”, per essere il più grande produttore e fornitore di vaccini AstraZeneca per lo schema COVAX dell’OMS. Ma a fine Marzo, dopo aver spedito all’estero oltre 60 milioni di dosi, l’India ha annunciato che avrebbe ritardato le consegne nei paesi esteri per lavorare sulla situazione interna.

L’Africa “guarda con terrore” la seconda ondata di contagi in India, intimorita dai probabili ritardi che potrebbero essere causati sul piano vaccinale del Continente. Lo scorso sabato, il virologo Camerunese John Nkengasong, direttore dell’Africa Centres for Disease Control and Prevention, ha dichiarato: “A causa della condizione in India, la situazione dei vaccini è estremamente complessa in questo momento. Speriamo che ci sarà un costante rifornimento di vaccini dall’India tramite il piano COVAX, ma stiamo guardando con totale orrore ed incredulità ciò che sta accadendo in India, e non ci aspettiamo che dei vaccini vengano spediti prossimamente da questo Paese”.

REFERENCE

[https://theconversation.com/covid-in-india-how-the-modi-government-prioritised-politics-over-public-health-160016 , https://www.aljazeera.com/news/2021/5/10/indias-covid-battle-causes-vaccine-worries-in-africa%5D.

[https://www.bbc.com/news/world-asia-india-56757405 , https://www.bbc.com/news/world-asia-india-57061452, https://edition.cnn.com/2021/04/29/india/india-covid-deaths-crematoriums-intl-hnk-dst/index.html%5D.

[https://www.bbc.com/news/world-asia-india-57005563].

[https://www.ndtv.com/india-news/coronavirus-india-in-endgame-of-pandemic-says-health-minister-2385882].

[https://www.reuters.com/world/asia-pacific/exclusive-scientists-say-india-government-ignored-warnings-amid-coronavirus-2021-05-01/].

A cura di Alessandro Delogu

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...